venerdì 25 marzo 2011

Pinza alla marmellata


La pinza,  una specie di cannellone di pastafrolla ripieno di marmellata di prugne o di mostarda!!
La mia mamma mi ha detto che la pinza è un dolce tipico di Bologna, comunque, tipico o non tipico, è una vera bontà ^__^


Ingredienti:
2 uova
100 gr di burro
200 gr di zucchero
350 gr di farina
1 bustina di lievito
Mezzo vasone di marmellata di prugne (io uso quella della marca "della Nonna")

Preparazione:
Preparate la frolla mescolando le uova allo zucchero, al burro tagliato a dadini e alla farina,  per ultimo il lievito. 
Mescolate velocemente con la punta delle dita aiutandovi con la farina se l'impasto diventa troppo appiccicoso.
Formate un panetto e mettete a riposare in frigorifero per mezzora.
Quando il panetto si sarà un po' solidificato stendetelo in un rettangolo un po' più piccolo della ruola da forno. 
Stendete la pasta direttamente sulla carta da forno perchè altrimenti spostarla sarà impossibile.
Spalmate sulla pasta la marmellata aiutandovi con un cucchiaio.

Chiudete la pinza aiutandovi con la carta da forno. Portate il lato lungo della pasta verso il centro e ricopritelo con il lato opposto. Guardando la foto forse è più chiaro.

Spennellate con latte e cospargete con zucchero a granella o semolato (facoltativo).
Mettete in forno preriscaldato e cuocete per mezz'ora a 180°.

Se vedete che si colorisce troppo coprite con un foglio di alluminio 10 minuti prima della fine della cottura.
Tagliate a fette e gustate con un buon bicchiere di vino bianco dolce.


La pinza si conserva benissimo anche per una settimana e sembra sempre come appena sfornata.

7 commenti:

  1. eccoti tornata, che buona, sembra anche facile te la posso copiare? e se ci metto dentro le mele va bene? ce le ho lì lì per andare a farsi benedire. forse però così nn è più pinza ma un similstrudel

    RispondiElimina
  2. sembra buonissima!! mi piace anche l'idea delle mele di Passiflora, anche un pò meno stagionate magari ;)

    RispondiElimina
  3. cara Elisa, vengo a rispondere da te

    ciao Flavia, con le mele non ho mai provato, la marmellata però è la morte sua!!

    benedetto, stasera è la volta buona che vengo a leggere del tuo viaggio :)

    RispondiElimina
  4. ciao Mirka! che bella pinza...la adoro! anche io ho una ricettina di pinza...le metto a confronto :)

    RispondiElimina
  5. cavoli!!! una sorta di crostata a ... pinza eheh
    bella ricetta ^_^ mi piace davvero! chissà se riesco a elaborare una pinza salata!!! ^_^

    RispondiElimina
  6. scusa ma è perfetta per la festa di gn-ometto, no?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...