giovedì 10 febbraio 2011

Mini mousse al cioccolato bianco e frutti di bosco




Senza un dolcino per me la cena non è finita, così ne ho fatto uno piccolo piccolo, per piccoli sensi di colpa...

Ingredienti
130 gr di cioccolato bianco
2 albumi 
30 g di burro
40 g di zucchero,
3 cucchiai di latte
Per la salsa: frutti di bosco (io avevo dei ribes)

Procedimento:
Spezzettate il cioccolato e  mettetelo in una casseruola con il burro, lo zucchero e il latte.
Cuocete a bagnomaria mescolando fino a quando il composto raggiunge una consistenza omogenea. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. 
Montate a neve soda gli albumi e amalgamateli al composto di cioccolato mescolando con delicatezza. Mettete in frigorifero per almeno un paio d'ore.
Fate uno sciroppo con i frutti bosco facendoli cuocere con un po' di zucchero.
Distribuite lo sciropo sulle mini coppette di mousse e gustate dimenticandovi i sensi di colpa.



16 commenti:

  1. piccolo si... ma con taaaaanto gusto però! ;)

    RispondiElimina
  2. lovely.amorevoli. il giusto dolcino per togliersi un voglino :)

    RispondiElimina
  3. Ma che carine queste coppettine!
    Ne mangerei una anche a quest'ora ^_^
    Ps: ma perchè io non li trovo questi bicchierini mannaggiaaaaaaaaa????? (sono di plastica vero?)

    RispondiElimina
  4. NE mangerei mica uno, due! Hai ragione, per me è lo stesso, senza qualcosa di dolce dopo i pasti non mi sento realizzata! Sono molto carini anche i contenitori! Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Ciao io sono Laura...
    Nel prossimo post in cui raccoglierò link di blog di cucina metterò anche un link a questo :D
    Laura http://chebirba.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. anche io ho bisogno dei dolcini dopo-pasto, ma mi accontento di un cubetto di cioccolato! Tu sei troppo brava...ottime queste coppette e bellissime!

    RispondiElimina
  7. il dolcino fa concludere la cena con tutto un altro gusto! devono essere tr buoni questi!

    RispondiElimina
  8. Erica: si era piccolo ma effettivamente dolcissimo!!

    Bea: si, è proprio un voglino però io senza quello sto male!!

    Yaya: le coppettine le ho riciclate da dei gelatini comprati in gelateria, le avevo regalate a mia suocera e le ho chiesto se mi conservava i contenitori perchè mi piacevano...

    Mercoledì: si, senza dolce mi sembra di non aver finito di mangiare

    Sissi: grazie

    Laura: grazie, vengo a farti visita.

    Strawberry: dalla cioccolata sto cercando di disintossicarmi... ma ogni tanto mi concedo il contentino

    Elisa: erano buonissimi cara, peccato che sono finiti in fretta...

    RispondiElimina
  9. A fine pasto c'è proprio bisogno di una bella coppetta come la tua! Brava!
    A presto! Alda e Mariella

    RispondiElimina
  10. Ciao! Curiosa questa ricetta, pensa che stavo progettando un dolce abbastanza simile, comunque a base di cioccolato bianco apposta per san valentino (ma verosimilmente lo pubblicherò nei giorni seguenti) i frutti di bosco mi piacciono molto da usare con il cioccolato bianco. complimenti per il tuo bel blog!

    RispondiElimina
  11. Buooonaaaa!
    Sisi! Me la mangerei una alla volta a distanza di 5 minuti e senza sensi di colpa... Naturalmente raddoppierei anche la dose degli ingredienti. Si, lo so... sono una baghina!

    RispondiElimina
  12. grazie a tutti!

    ----

    Barbara, cosa è una baghina?

    RispondiElimina
  13. ah, visto che sei tra i miei lettori fissi, se ti interessa sul mio blog c'è un giveaway aperto!
    Laura

    http://chebirba.blogspot.com/2011/02/giveaway-500-followers.html

    RispondiElimina
  14. Il "baghino" o "baghén" o "bagòin" è il maiale in Romagnolo. Visto che sono una femmina si dice Baghina :)

    RispondiElimina
  15. sai che non lo sapevo Barbara, da noi il maiale si chiama "ninein"...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...