sabato 15 gennaio 2011

Buono a sapersi

Leggevo su un libro di cucina, proprio nelle ultime pagine, quelle che non legge mai nessuno (solo io che comincio i libri dalla fine), questi piccoli consigli che condivido con piacere.
Sono quasi certa che molti siano già risaputi però non si sa mai...

Gruviera o Gorgonzola: per mantenerli freschi, riporli in frigorifero con una zolletta di zucchero nel contenitore.

Insalata appassita: tuffandola per pochi minuti in acqua calda riprende corpo e freschezza.

Insalata: per eliminare un eccesso di aceto nel condimento, immergere un pezzo di pane: la mollica provvederà ad assorbirlo.

Limone: prima di spremerlo immergerlo in acqua calda per qualche attimo: la spremitura sarà più facile e completa.

Noci vecchie: per fare "rinvenire" buttarle in acqua bollente salata e lasciarle raffreddare.

Odore di fritto: lo si può diminuire notevolmente friggendovi alcune foglie di prezzemolo.

Pane grattugiato: per evitarli il sapore stantio unire qualche foglia di alloro.

Prezzemolo, basilico, salvia, rosmarino: per conservarli riporli in vasi di vetro chiusi in frigorifero.

Sale: un pizzico di sale grosso evita all'olio in frittura di schizzare.

Patate lessate: mettere un cucchiaio di aceto nell'acqua salata dove cuociono le patate. Aiuta a non far aprire la buccia e rompere le patate (consiglio da parte di Barbara)

Vaniglia: Stai per buttare la stecca di vaniglia bourbon dove hai preso i semini? Feeermaaati che costa un botto! Mettila nello zucchero...profumerà.
Inoltre nella prossima ricetta che ha tra gli ingredienti la vaniglia usane la metà e trita in un robot la vecchia stecca con lo zucchero, oppure aggiungila alla crema (sembra consiglio da parte di Barbara che ne sa una più del diavolo...).


Ed ecco la Chicca nella sua ultima battaglia contro il nemico numero 1, il temibile mocio...

16 commenti:

  1. Fooorte! Buono a sapersi... gran belle dritte!
    Ne aggiungo una scoperta da poco.

    • Patate lessate: mettere un cucchiaio di aceto nell'acqua salata dove cuociono le patate. Aiuta a non far aprire la buccia e rompere le patate.

    RispondiElimina
  2. La Chicca è meravigliosa, vediamo che è una valida aiutante nei lavori domestici, insomma si suda il vitto! :-D
    Quei consigli ci saranno più che utili, ti confesso, vergognandomi, che non ne conoscevo nemmeno uno, o meglio, quella dei limoni sì, e l'ho imparata da Luca che l'ha letto da qualche parte! Ci saranno utilissimi, soprattutto quella delle erbe aromatiche che in frigo di solito durano pochissimo, mantenute nelle loro confezioni, ma anche quella del sale grosso nell'olio per friggere! Ce le stampiamo così le faremo nostre!
    Notiamo che anche tu sei di Bologna, evviva, almeno anche la nostra città si arricchisce di bloggers!
    Baciotti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. Grazie, tutte informazioni molto utili!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. :)))
    abbiamo lo stesso vizio...leggere i libri (e il giornale)
    al contrario!!!

    simpatici questi consigli, soprattutto quello per l'odore di fritto che non sapevo!

    RispondiElimina
  5. Interessante :)

    Non sei l'unica che inizia a leggere i libri dalla fine... http://www.youtube.com/watch?v=ZbMM-4kFnPY :)

    RispondiElimina
  6. buonasera Barbara adesso aggiorno il post con il tuo consiglio!
    ciao cara e buona domenica

    RispondiElimina
  7. @Luca e Sabrina: grazie della visita a presto!
    @Alda e Marinella: spero vi siano utili, buon fine settimana anche a voi

    RispondiElimina
  8. Mezzaluna: non me lo ricordavo questo pezzo di Harry ti presento Sally... fortissimo!!
    diciamo che non faccio proprio così come Harry, non leggo la fine dei libri per sapere il finale, però a volte mi piace incominciare a leggere riviste, giornali, o libri di cucina dal fondo...
    ciao e grazie per il filmato, è un film adorabile!
    buona domenica

    RispondiElimina
  9. ciao e piacere di conoscerti! carino il tuo blog! mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori, se ti va ti aspetto da me così puoi far parte dei miei amici :)
    un abbraccio e buona serata!
    Roberta

    RispondiElimina
  10. Stai per buttare la stecca di vaniglia bourbon dove hai preso i semini? Feeermaaati che costa un botto!
    Mettila nello zucchero...profumerà.
    Inoltre nella prossima ricetta che ha tra gli ingredienti la vaniglia usane la metà e trita in un robot la vecchia stecca con lo zucchero, oppure aggiungila alla crema.

    RispondiElimina
  11. @roberta: grazie, mi trovi già nei tuoi amici!

    RispondiElimina
  12. ciao Mirka, utilissimi questi consigli! dovrò annotarli o non ne ricorderò neanche uno! ahhaha! a presto!

    RispondiElimina
  13. Ciao!Ho da poco aperto un blog,se ti va passa a trovarmi!

    RispondiElimina
  14. Cara Mirka anch'io ho l'abitudine di cominciare i libri dalla fine... questi consigli sono utilissimi, prederò nota, brava!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Grazie per le dritte!!

    RispondiElimina
  16. @Passiflora: ciao cara Elisa, ben trovata

    @Anny: sono passata e mi sono iscritta, benvenuta aspetto i tuoi post!

    @sar@: vedo che in tante abbiamo questa abitudine, buffo!

    @anakin: ciao Benedetto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...