sabato 21 gennaio 2012

Maccheroni al pettine...


... perchè non stiamo mica qui a pettinare le bambole!!!
Infatti, pettiniamo i maccheroni ^___^
La storia è questa:
stavo facendo dei tortellini e ho terminato il ripieno prima di termina la sfoglia.
Così mi sono trovata con della sfoglia già tagliata a quadretti, che farne?
Mi sono ricordata che mia mamma, mille anni fa, mi aveva portato il "pettine" per fare i maccheroni.
Il pettine che mi ha dato la mamma è un oggetto piuttosto antico, e si vede.



Naturalmente la mamma me lo ha portato ma non mi ha spiegato come usarlo quindi ho improvvisato un po'.
Visto che non avevo un bastoncino utile all'uso, ho lavato una matita di mio figlio ed ho usato quella... chissà se scriverà ancora...
Ecco il video.

video


Per Natale del prossimo anno vorrei che Babbo Natale mi portasse una video camera con il cavalletto.
Infatti, per girare queste immagini ho prima creato una specie di impalcatura con sedie, libri, scatole di cioccolatini, biro....
L'inquadratura ideale sarebbe stata quella fatta tenendo la fotocamera fra i denti mentre con le mani giravo la pasta sul pettine... ho pensato che non era il caso...
Insomma, il video è quello che è ma vi assicuro che sono semplicissimi da fare.

Io li ho conditi con il ragù, la cui ricetta è postata qui, ma saranno buonissimi anche con zucchine e prosciutto, panna e piselli, pancetta e uova... insomma, voi siete bravissime e troverete qualcosa di ottimo per condirli.



Ingredienti per l'impasto (vengono circa 350 gr di pasta)
3 uova
300 gr di farina

Procedimento:
Fate una bella fontana con la farina e rompeteci le uova.
Sbattete con una forchetta e incorporate piano piano la farina.
Passate ad impastare con le mani e impastate finchè non avrete ottenuto un bel panetto liscio che lascerete riposare per almeno mezz'ora (avvolto in pellicola trasparente in frigorifero).
Stendete la pasta e ricavate dei quadratini.
Io ho usato l'attrezzo che uso per fare i tortellini ma potete usare benissimo anche un coltello, in questo caso dovrete essere brave ad andare dritto e a fare i quadrati più o meno delle stesse dimensioni.
Prendere il pettine e utilizzando un bastoncino (o una matita ben lavata) cominciate a rotolare un quadratino di pasta partendo dalla punta.
A spiegarlo è difficile ma se guardate il video si vede che è facile.


3 commenti:

  1. ma che belli che sono! .. quell'attrezzo ti avrebbe fatto vincere il concorso di quest'estate della Molino Chiavazza sulle paste regionali realizzate con attrezzi antichi, è stupendo :) Loro hanno poi stampato un ricettario con tutte le ricette, foto ect.. e la tua avrebbe fatto un gran figurone. Brava!

    RispondiElimina
  2. Ma che belli che sono i garganelli fatti a mano, oltretutto devono essere buonissimi!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. ma sei formidabile ahahahaha la videocamera fra i denti che risata che mi hai fatto fare ahahah complimenti x la ricetta e x il video!! buon week ^_^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...